La battaglia delle Egadi al museo della Tonnara

Nuovo reperto ritrovato a fine Aprile

Si arricchisce il patrimonio culturale delle Egadi grazie a un nuovo ritrovamento custodito nelle acque dell’Arcipelago, il dodicesimo Rostro nei fondali a nord ovest dell’isola di Levanzo, che si presenta integro e in ottime condizioni. Il ritrovamento è frutto della spedizione archeologica nata da una collaborazione internazionale tra la Soprintendenza del mare della Regione Siciliana e la GUE – Global Underwater Explorer, che ha effettuato immersioni nell’area già oggetto di ritrovamenti negli scorsi anni da parte della Rpm Nautical Foundation. Il reperto in bronzo, si trova adagiato sul fondo e si presenta integro e in ottime condizioni. A pochi metri è stato individuato un elmo in bronzo del tipo Montefortino che si va ad aggiungere agli altri otto ritrovati e recuperati nelle precedenti campagne di ricerca. E’ stato quindi effettuato dai subacquei il posizionamento dei reperti e la documentazione video fotografica. Il recupero dei reperti è stato già programmato per il mese di Ottobre 2017. All’interno dell’Ex Stabilimento Florio, intanto, è visitabile la sala allestita per ospitare il progetto “La Battaglia delle Egadi”, realizzato dalla Soprintendenza BB.CC. AA. di Trapani, in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, il Comune di Favignana- Isole Egadi e l’Area Marina Protetta ‘Isole Egadi’. L’allestimento si compone di due parti: una sala espositiva, che ospita rostri, elmi bronzei e anfore e la sala cinema 3d. Il museo è aperto tutti i giorni ed osserverà nel mese di maggio l’ orario di apertura dalle ore 10.00 alle ore 14.00. Nel mese di giugno, dalle 10.00 alle 17.00. Il biglietto d’ingresso è di 6 euro (4 euro ridotto). L’ingresso è gratuito fino ai 18 anni. La visita guidata è gratuita.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

ItalianoEnglishFrançaisDeutschEspañol